Vision & Mission

Imaginalis nasce come start-up innovativa nel mondo dell’imaging medicale con un’innata attitudine alla radiologia interventistica umana e veterinaria.

Il bisogno medico da soddisfare, l’approccio agile, la spiccata capacità di problem solving e una visione votata all’open innovation hanno fin da subito caratterizzato la cultura aziendale di Imaginalis. Edgar Shein, sociologo americano, sosteneva che la cultura aziendale è come l’anima del gruppo e, nel nostro caso, questo gruppo fin da subito ha scelto come obiettivo primario la total customer satisfaction.

Fin dalla fase di start-up il management di Imaginalis ha fortemente promosso una cultura aziendale attenta ai bisogni dei vari stakeholder.

Ciò comporta un impegno costante verso le esigenze:

  • dei clienti B2B;
  • dei dipendenti;
  • della comunità;
  • degli investitori.

Per la definizione dei requisiti dei prodotti da sviluppare ci siamo quindi concentrati sull’identificazione dei nostri clienti e sull’analisi dei loro bisogni, tenendo però sempre fede ad alcuni valori per noi imprescindibili come la mininvasività, la sicurezza dei pazienti, la semplicità d’uso, la portabilità, l’ergonomia, il multitasking, il contenimento dei costi di produzione, installazione e manutenzione e, soprattutto, il rispetto per l’ambiente.

Il processo di elaborazione dei nostri prodotti parte quindi da un’approfondita analisi del bisogno da soddisfare, tramite il ricorso a tecnologie d’avanguardia e, soprattutto, dedicate. Un esempio lampante è lo sviluppo di TAC veterinarie pensate e progettate per questo scopo e non prodotti riciclati dalla dignostica umana.

E’ stato quindi chiaro che non fossimo interessati ad intraprendere la via delle tecnologie convenzionali dell’imaging medicale, vedi le TAC multistrato, tutte orientate verso macchine sempre più potenti e performanti, capaci di offrire immagini spettacolari ma dai costi esorbitanti, in quanto prodotte da tecnologie intrisecamente inefficienti.

Per Imaginalis, altri sono i valori da perseguire, come la sicurezza per i pazienti – con particolare attenzione ai pazienti anziani e pediatrici, la sicurezza degli operatori, la semplicità d’uso, il basso impatto ambientale e la possibilità di installare i sistemi in ambienti non climatizzati, nonché il loro impiego nelle aree di crisi, come in ospedali da campo e unità diagnostiche mobili.

In sintesi la nostra vision è rivolta ad una diagnostica rispettosa delle persone e dell’ambiente, dove il paziente è al centro dei servizi medici e non viceversa.

La mission di Imaginalis è quindi focalizzata a sviluppare nuove piattaforme di imaging 2D/3D, compatte e leggere, quindi facilmente trasportabili, ergonomicamente attente alla sicurezza del paziente ed alla usability dell’operatore, per una diagnostica sicura, veloce e dai consumi contenuti nel rispetto dell’ambiente. Inoltre, tali piattaforme sono state concepite per essere di ausilio alla chirurgia robotica mininvasiva, in virtù dell’elevata risoluzione spaziale, del voxel isotropico nonché della incredibile affidabilità del dato su tutti e tre i piani dello spazio.